IlMastroDelCalcio

Come si diventa il miglior fantacalcista italiano? Semplice, con i risultati. E Marco ce lo dimostra in questa intervista…

Marco che posa assieme a 2 soli dei molti trofei vinti :-)

Marco che posa assieme a 2 soli dei molti trofei vinti :-)

 

Marco? Ma Marco chi?

Ve lo spiego subito!!!

 

Oggi vi parla attraverso il blog del Mastro l’attuale socio di Donatello Biancofiore – intervistato di recente sempre da me (rivediti l’articolo se lo hai perso).

Dal 2012-13 fanno società assieme, ma solo perché essere divisi li rendeva acerrimi rivali (e non era buono per nessuno dei 2 forse).

Da soci sono, non solo più efficaci ma si tolgono un rivale a vicenda (il proprio socio appunto).

 

Biografia Ufficiale: Marco Serena (questo il nome completo) è un ragazzo di Piacenza. Ha 29 anni e di professione consulente immobiliare. Hobby in particolare oltre al fantacalcio (SOLO hobby, mah con tutti i premi che vince 😀 ), gli piace giocare a calcetto con gli amici e, sue parole, “serate a mazzi nei locali”.

 

Biografia Fantacalcistica: Citiamo ovviamente solo i traguardi che possono essere riconoscibili da tutti e più importanti.

4 Magic vinte (Fantacalcio Gazzetta): anno 2008-09,  2009-10,  2011-12,   2013-14 (Solo le ultime 2 a società con Donatello).

2 Vittorie a Repubblica: anno 2009-10, 2012-13 (l’ultima a società con Dona).

 

Amici Calciologhi, ecco a voi Marco Serena!!!

 

 

Mastro:  Ciao Marco, grazie per la tua disponibilità. Sei benvenuto nel blog del Mastro. Tutti i calciologhi ne saranno felici.

Sappiamo che sei uno che col fantacalcio ci sa fare. Io ti conosco indirettamente, nel senso che so una cosa – sei un amico-socio di Donatello (parlo di Biancofiore).

Anzitutto parlo con le spiegazioni. Questo è un blog che parla di calcio, in genere. Ho 2 rubriche in merito. Una dedicata ai miei articoli personali, l’altro ad esperti e i calciofili che seguono il blog e volessero contribuire.

L’altra sezione, la terza, si occupa di fantacalcio.

Ecco, proprio di quello con cui vogliamo parlare con te.

Anzitutto ti chiedo, dando un’occhiata generale ti piace il blog? Ti piace il progetto di primo acchito?

Marco Serena: Si dando una rapida occhiata si nota subito che un blog molto curato e ben tenuto.

 

Mastro: Grazie Marco, sei molto gentile.

Partiamo con la prima domanda per te. Naturalmente qual è stata la prima volta che ti sei approcciato ad un torneo fantacalcistico. Quanti anni avevi, come è capitato?

Marco Serena: Nel 1997 a neppure 13 anni, poi diciamo in maniera continuativa dal 2000 in poi.

 

Mastro: Ah, 13 anni. Io attorno ai 15 se ricordo bene.

Ma dimmi, ti è subito piaciuto e cosa in particolare di è piaciuto del gioco manageriale?

Marco Serena: Mi piaceva il fatto di poter far giocare assieme nello stesso team giocatori che tutti assieme nella mia squadra preferita (la juve ndr) non ci sarebbero mai potuti stare.

 

Mastro: Noto che hai una passione in comune con me. La squadra più simpatica ed antipatica d’Italia :-)

Marco, hai ottenuto da subito dei risultati interessanti o ti ci è voluto del tempo per ingranare?

Forse sei uno di quelli a cui ci vuole del tempo per capire come funziona qualcosa o sei subito sul pezzo??

Marco Serena: Dopo aver giocato un paio di stagioni soltanto contro i miei amici ho iniziato a cimentarmi con Gazzetta ed i primi premi seppure di secondo piano arrivarono nel giro di neppure due stagioni nonostante fossi poco più che un ragazzino.

E vincere 4 “Magic Cup” e 2 “fantacalcio di Repubblica”con tutto il rispetto per gli altri sono risultati ineguagliabili.

 

 

Mastro: Si Marco, possiamo dirlo FORTE.

NON è DA TUTTI!!!!!

L’intervista fatta a Donatello era nel pre-campionato. Questa invece è a campionato già iniziato – anche se sono passate solo 2 giornate. Puoi dirci quale strategia hai usato all’inizio per le tue rose? Su quale ruolo hai puntato in maniera forte e perché?

Marco Serena: Nei fantacalci dove c’è la regola del modificatore difesa ovviamente ho dato importanza alla difesa stessa perché è una regola base per vincere quei tipi di fantacalci. Poi chiaro bisogna usare nella giusta misura i big che danno maggiori garanzie e calare il jolly che farà la differenza.

 

 

Mastro: Svolgi solo tornei con giocatori a quote fisse o ti occupi anche di giocare a tornei ad aste? E quale dei 2 eventualmente preferisci?

Marco Serena: faccio entrambi i tipi di tornei e francamente quello ad asta appunto per il fatto di poter far l’asta assieme ai propri amici resta un momento bellissimo e divertente tutt’oggi.

 

Mastro: Bene sono assolutamente d’accordo con te. Il Fantacalcio ad asta è il più divertente.

Ora Marco dicci, se vuoi, su quali giocatori hai puntato maggiormente quest’anno e per quale ragione. Dacci una spiegazione per quanto possibile molto vicina ai ragionamenti che fai nel momento della decisione finale… perché proprio quei giocatori?

Marco Serena: Grande curiosità per il Cagliari di Zeman in ottica fantacalcistica; due attaccanti dei suoi (Sau e Farias) formavano assieme a Insigne il tridente del Foggia di Zeman in serie C, chissà cosa potrebbe ricapitare quest’anno. In ogni caso con Zeman di mezzo solitamente il fantacalcio ci guadagna sempre.

 

 

Mastro: Se devo dirla tutta su Sau ci ho puntato anch’io. Poi un altro paio di giocatori zemaniani su cui quest’anno ho puntato sono: Ceppitelli, Cossu e, chissà perché, Ekdal.

Lo scorso anno c’è qualche giocatore su cui hai puntato e che si è rivelato un’autentica rivelazione ed al contrario c’è qualcuno su cui hai sbagliato TOTALMENTE a puntarci? E secondo te perché è successo (se hai una spiegazione)?

Marco Serena: L’anno scorso direi che la base per l’attacco era diventata ben presto Tevez + Higuain con il terzo attaccante da scegliere di volta in volta specialmente fino alla trentesima giornata. Poi per lo sprint finale la virata decisiva su Toni ed Immobile ha fatto la differenza. La vera rivelazione secondo me è stata la crescita esponenziale di Cuadrado perché è diventato molto lucido in zona gol gli altri big han dimostrato il loro valore rispecchiando le aspettative per cui non mi sento di bocciare nessuna scelta in particolare.

 

 

Mastro: Bene Marco, ora per favore qualche consiglio in merito a qualche giovane e/o qualche rivelazione? E proprio in virtù della fine del calciomercato (avvenuto dopo la prima giornata di campionato) c’è qualche giocatore arrivato nel finale in Italia e su cui potrebbe essere interessante puntarci?

Marco Serena: sui giovani io spero che questo possa essere l’anno buono perché esca qualche Under 21 Italiano. Dopo la disfatta del mondiale in Brasile ci sarebbe un gran bisogno di ciò. Penso al rilancio di El Shaarawy, a Bernardeschi che spero possa giocare con continuità visto l’infortunio di Rossi, ma se devo dire qualcosa sugli ultimissimi arrivati cioè Torres Lestienne e Carbonero penso che tutti e tre anche se per motivi diversi potranno diventare protagonisti nelle rispettive squadre.

 

 

Mastro: Grazie per l’intervista e complimenti per tutto Marco. Questa intervista è finita. Qualora ci siano domande da parte dei calciologhi ti piacerebbe dialogare con loro? E potremmo ospitarti su questa piattaforma per una prossima intervista Marco? J

Marco Serena: certo quando volete voi. A Presto

 

Mastro: Grazie è stato un vero piacere Marco, un ringraziamento anche da parte dei calciologhi e calciofili che seguono Il Mastro.

 

Viva il Fantacalcio, Il Mastro :-)

 

 

 

IlMastroDelCalcio

Uno strano ragazzo italiano che mastica calcio olandese. L’esperto del calcio totale (parte seconda)

Chris Holter, l'esperto di calcio olandese. Certi colori, ben visibili, non sono casuali :-D

Chris Holter, l’esperto di calcio olandese. Certi colori, ben visibili, non sono casuali :-D

 

Ecco a voi la seconda parte dell’intervista che ho realizzato con Chris Holter. La prima parte la trovi qui.

Vorrei ricordarvi che avevo finito con la domanda di Mino in merito a Pellè e come potrebbe eventualmente essere utile alla causa della nostra Nazionale.

A cui ovviamente Chris aveva appena risposto.

Ripartiamo da qui. Leggi tutto »

IlMastroDelCalcio

Uno strano ragazzo italiano che mastica calcio olandese. L’esperto del calcio totale. (Prima parte)

 

Chris Holter, l'esperto di calcio olandese. Certi colori, ben visibili, non sono casuali :-D

Chris Holter, l’esperto di calcio olandese. Certi colori, ben visibili, non sono casuali :-D

 

Benvenuto amico calciofilo, oggi ti racconto una storiella.

 

Qualche mese fa cercavo delle info sul calcio olandese e mi sono imbattuto in questo blog, www.calcioolandese.com

 

Cercavo, nel dettaglio, alcune notizie sulla partita della Nazionale U21 italiana che avrebbe dovuto affrontare (questa estate) in semifinale dei campionati europei di categoria e pari età olandesi. Leggi tutto »

IlMastroDelCalcio

“Il Mastro del Calcio vs Samuel Martin”

 

Il Mastro ;-)

Il Mastro ;-)

 

Premessa

Ciao amico, oggi voglio parlarti di qualcosa di molto particolare. Ci occuperemo di criticare (io di sicuro, non so Tu) alcune dichiarazioni di Martin Samuel, famosissimo editorialista sportivo di tante testate famose, oggi al Daily Mail. Leggi tutto »

IlMastroDelCalcio

“Appello a tutti i VERI Monopolitani: ABBONIAMOCI e partiamo!!!”

Monopoli Il Gioco :-)  (di G.iulina  Licenza CC)

Monopoli Il Gioco :-)
(di G.iulina Licenza CC)

 

 

Eccoci qui, arriva il primo coraggioso.

Parlo del primo articolo consigliato da un amico calciofilo.

Si tratta di uno spunto per l’articolo, si tratta solo di poche battute e di un tema che a lui sta a cuore.

Però è molto importante per questa piattaforma in cui il protagonista è il calciofilo. Leggi tutto »